Sconfina in Italia per spedire droga

Era sconfinato per spedire con le Poste Italiane quattro pacchetti di droga in Lussemburgo e la Germania. E' stato denunciato per importazione e traffico internazionale di stupefacenti. G.S., svizzero di 46 anni, residente a Naters, nel Canton Vallese, aveva raggiunto l'ufficio postale di Trasquera, il primo paese italiano oltre il confine. Superato il passo del Sempione, l'uomo si era presentato allo sportello con quattro buste sigillate in ogni bordo in maniera impeccabile e destinate a quattro indirizzi in Germania e in Lussemburgo. "E' corrispondenza indirizzata ad alcuni miei vecchi amici" ha detto all'impiegato. Che però si è insospettito di uno svizzero che aveva preferito il sistema postale nostrano a quello del suo Paese e ha avvisato i Carabinieri. I militari hanno aperto le buste: in tre c'era un identico involucro con 10 grammi di marijuana, confezionata in modo ermetico per impedire che l'odore fosse percepito durante il maneggio; nella quarta un flacone di estratto di marijuana.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. LuinoNotizie
  2. Piemonte in Festa
  3. LuinoNotizie
  4. LuinoNotizie
  5. LuinoNotizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Cursolo-Orasso

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...